Hai sentito dire che WordPress è un software Open Source. Quindi è gratuito; puoi scaricarlo in un istante e iniziare ad usarlo come vuoi, senza prima chiedere alcuna autorizzazione. Bene! Ora sei veramente interessato e forse pensi di lanciare il tuo prossimo sito web basato su WordPress.

Ma è davvero così? Sì, insomma, WordPress è davvero gratuito? Voglio dire, puoi crearci  un sito web personalizzato senza spendere un euro? Ebbene…la risposta è sia sì che no.

Vediamo insieme di capire meglio la faccenda. Innanzitutto, WordPress è a tutti gli effetti un progetto open source, il che significa che è possibile scaricarlo, utilizzarlo, costruirci e modificarlo liberamente senza timore di spese di licenza.

Nessuna singola società vende il software WordPress – è un software sviluppato da una comunità di sviluppatori, blogger e altri appassionati. Chiunque può scaricare gratuitamente la propria copia da WordPress.org .

Allo stesso tempo, puoi creare gratuitamente un tuo blog su WordPress.com senza bisogno di una carta di credito, completando una semplice procedura di registrazione gratuita. L’unico inconveniente è che otterremo un sito con funzionalità limitate. Invece di un dominio personalizzato, ad esempio miosito.it, si ottiene un sotto-dominio del tipo ilmioblog.wordpress.com.

Quindi dovremo pagare per ottenere un dominio personalizzato e un sito web con tutte le caratteristiche di WordPress? Il post di oggi farà luce su questa questione.

Si alza il sipario

WordPress come detto è un software Open Source sviluppato da una community fatta di decine di migliaia di collaboratori provenienti da tutti gli angoli del globo.

WordPress.org – il sito da cui si scarica WordPress e tutti gli aggiornamenti della piattaforma –  è solo un “custode”, che guida lo sviluppo e la manutenzione del software.

D’altra parte, WordPress.com è un servizio che consente di avviare un blog in cinque minuti. Un blog però gravemente handicappato nelle funzionalità, che lo rendono una soluzione inadeguata per un sito web aziendale rispetto a un sito WordPress completo.

Entrati nel campo dei siti WordPress auto-ospitati, basati sul software scaricato da WordPress.org, tutte le caratteristiche e le funzionalità del nostro CMS prediletto divengono disponibili. Ma anche i costi fanno il loro debutto.

Quali costi?

In sé WordPress è al 100% gratuito. Puoi scaricarlo adesso e iniziare a sviluppare siti web sulla tua macchina locale. Ma per mettere i tuoi siti  WordPress on-line, dovrai separarti da qualche euro e provvedere a:

  • web hosting
  • Un nome di dominio personalizzato
  • Costi di progettazione / installazione di WordPress
  • Tema Premium di WordPress
  • Servizio di SEO
  • Et cetera

Esaminiamo questi elementi uno a uno. Bullet numero uno:

Costi di Web Hosting

Come abbiamo già stabilito, non puoi mettere il tuo sito web in linea senza un web host affidabile. Un host affidabile in termini di  supporto clienti, pacchetti straordinari, migliore sicurezza e altro ancora.

In effetti in termini di hosting c’è l’imbarazzo della scelta. Ci sono un milione di web host là fuori pronti per ospitare il tuo sito  WordPress. Molti offrono un’opzione rapida per l’installazione automatica di WordPress che ti consente di risparmiare molto tempo o problemi. Aziende come Aruba , Register , Serverplan e Vhosting Solution sono candidati primari.

I costi di un hosting web condiviso – adatto ad un sito di piccole dimensioni e con un pubblico limitato – si aggirano tra i 30 e i 90 euro l’anno. Se però il progetto richiede maggiori risorse in termini di sicurezza, affidabilità, performance…potrebbe essere necessario acquistare un server virtuale dedicato alla nostra applicazione. Una circostanza capace di far lievitare i costi in maniera davvero significativa.

Costi di registrazione dominio

Avere un account web hosting da solo non basta. Hai bisogno di qualcos’altro: un nome di dominio personalizzato per la tua attività . Pensate a come il tuo indirizzo commerciale. Google.com, Facebook.com, Twitter.com, 85ideas.com ecc sono tutti buoni esempi di nomi di dominio.

Non preoccupatevi un po ‘, registrando il proprio nome di dominio è molto economico e facile.Aziende come Namecheap e un paio di società di web hosting addebiteranno circa 10 dollari all’anno per la registrazione del dominio. Ciò dipende interamente dal tipo di dominio che scegli, visto che sono disponibili in diversi TLD diversi, a prezzi diversi.